Come togliere i graffi dalla cassa di un orologio?

orologio graffiato rimedi

Messa a nuovo del nostro vecchio orologio

L’orologio misura lo scorrere del tempo ed è proprio l’utilizzo nel tempo di quest’oggetto che porta al suo deterioramento, come le rughe sulla pelle, graffi e ammaccature rappresentano i normali segni di usura di questo strumento, diventato ormai nostro indispensabile compagno di vita! Ai fini di prevenire rotture, necessita di un tagliando periodico che verifichi la funzionalità di tutte le sue componenti che danno vita al movimento, contemporaneamente si procede alla lucidatura e alla satinatura di cassa e bracciale.
Rispettandone il design originale, si può così procedere ad un intervento di “messa a nuovo” del nostro vecchio orologio, attuando un ripristino sia della cassa che del bracciale perché anche le parti esterne possono essere sottoposte a una lavorazione di ricondizionamento, al fine di ottenere il miglior risultato estetico.

Eliminare i graffi con la lucidatura e la satinatura

Le modalità che riportano le parti esterne dell’orologio ad una condizione originale sono la lucidatura e la satinatura, operazioni che sono in grado di restituire lucentezza e splendore all’oggetto, procedura che tuttavia ha un piccolo costo: la rimozione di un leggero strato di metallo, ecco perché intervenire sulla cassa di un orologio, ai fini di rimetterlo a nuovo, è un’operazione che si consiglia fare poche volte, bisogna soprattutto affidarsi a mani esperte, in quanto occorre sapere quali sono le procedure da utilizzare e quali i prodotti giusti per non danneggiare il materiale. Insomma cura e conoscenza delle attrezzature sono presupposti fondamentali per far scomparire i segni di normale usura e quelli di eventuali manomissioni, lasciando tuttavia inalterato il disegno originale della cassa e restituendo finalmente il riflesso della luce che colpisce la cassa.

Sistemi di lucidatura

Diversi sono i sistemi utilizzati per la lucidatura, ci sono quelli che prevedono l’impiego di sostanze chimiche come il cianuro, che stanno però scomparendo in quanto troppo inquinanti per l’ambiente, quelli più tradizionali eseguiti in maniera manuale con spazzole e sostanze specifiche lucidanti, trattasi di interventi costosi che se non eseguiti correttamente, non garantiscono l’integrità finale della cassa, infine la procedura meccanizzata, eseguita appunto con l’ausilio di macchinari, tecnica più precisa, che lascia comunque ampio margine di lavoro all’operatore, soprattutto nella fase finale di rifinitura.

Fasi per una corretta lucidatura

La prima fase, quella che consiste nello smontaggio della cassa e del bracciale, è uguale nelle diverse procedure, questa operazione avviene con strumenti idonei per non rovinare i componenti esterni dell’orologio. La tecnica meccanizzata prevede un primo lavaggio tramite immersione delle parti metalliche (cassa e bracciale) in una soluzione con detergente dedicato, per igienizzare e disossidare, successivamente si procede con un lavoro di finitura della cassa, del fondo cassa e del bracciale, tutto avviene attraverso l’utilizzo di specifici materiali anche naturali.

Lucidatura tradizionale

Probabilmente il metodo tradizionale è quello che più si avvicina alle tecniche “casalinghe” utilizzate per rimuovere i graffi alla cassa. Dopo aver smontato cassa e bracciale, si utilizza una spazzola di una certa durezza unitamente ad una pasta molto abrasiva impiegati inizialmente per rimuovere i graffi, dopodiché si procederà a lisciare la superficie utilizzando un tipo di spazzola e di pasta abrasiva con meno durezza, infine, una spazzola morbida e una pasta fine completeranno la lucidatura e conferiranno alla cassa lucentezza. Prima di rimontare cassa e bracciale, verrà eseguita una pulizia ad ultrasuoni ai fini di eliminare tutte le tracce degli abrasivi utilizzati e le scorie di metallo, durante la fase del bagno a ultrasuoni, i componenti vengono immersi nei liquidi di lavaggio grazie all’impiego di particolari cestelli.

Rimedi fai da te

Esistono molti rimedi fai da te per eliminare i graffi dalla cassa di un orologio, procedure da sperimentare solo dopo aver letto quali sono le tecniche, quali i rischi e pericoli in cui si può incorrere.
In commercio, presso i negozi di ferramenta e colorifici, esistono delle paste abrasive per la lucidatura e la satinatura, dischetti abrasivi da applicare a mini trapani e per il lavaggio a ultrasuoni sono disponibili le lavagioielli da 40 Khz. Bisogna sapere che quando si pratica la lucidatura, si toglie materiale, si smussano gli angoli, si possono danneggiare le parti satinate, insomma la cassa può subire lievi modifiche, quindi i rimedi fai da te possono rivelarsi poco efficaci. Talvolta basta strofinare con un panno morbido per vedere scomparire un graffio lieve!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *