Le Caratteristiche degli Orologi Subacquei

orologi subacquei sub diver

Gli orologi subacquei scelta e manutenzione

Gli orologi sono prodotti in diverse tipologie, eleganti, casual, sportivi, alcuni modelli sono particolarmente adatti per la pratica delle attività sportive e, in particolar modo, per quelle acquatiche. Sia la cassa, che il bracciale, rivestono una notevole importanza. Per chi è appassionato di orologi sportivi e attività subacquee, i cronografi, costituiscono la soluzione giusta. Si tratta di orologi subacquei in grado di resistere non solo all’acqua, ossia water resistant, ma anche alla pressione presente nell’acqua. Alcuni orologi di questa tipologia, saranno dotati di vari accessori utili per la subacquea, tra cui il profondimetro, in grado di segnalarci la profondità ed avvisarci riguardo ai tempi di decompressione. Gli orologi, qualunque sia la scelta operata, andranno mantenuti in buone condizioni e, qualora si verifichino dei danni alla cassa o malfunzionamenti, andranno riparati. Anche la chiusura dell’orologio, presente sul bracciale, dovrà essere in perfette condizioni, un cinturino che si apre inavvertitamente, può causare la perdita dell’orologio, sia in immersione, che fuori dell’acqua.

Orologi subacquei caratteristiche di base

Gli orologi subacquei, devo possedere delle caratteristiche di base, che ne consentono l’utilizzo in condizioni atmosferiche particolari, acqua, umidità, salsedine, quest’ultima, sottopone la struttura dell’orologio a corrosione. I materiali più idonei, sono costituiti da materiali plastici sintetici, in acciaio che risulta molto pesante, o in alternativa in titanio, costoso ma notevolmente più leggero dell’acciaio.

La cassa dell’orologio è chiusa attraverso un fondello che può presentare da una a quattro viti. Il vetro dell’orologio è realizzato in tecnopolimeri, altamente resistenti agli urti e meno soggetti a rotture rispetto anche ai vetri in zaffiro. Gli orologi sono dotati di una ghiera che indica il tempo di immersione e che dovrà ruotare in senso antiorario, sempre sulla ghiera troveremo una scala sessagesimale, suddivisa in tempi (non superiori ai 5 minuti).

I meccanismi in uso, su questi orologi, sono di due tipi: al quarzo o con movimento meccanico manuale. Dato l’uso che si fa di questi orologi, il quadrante dovrà essere ben leggibile, per questo si adottano sfondi scuri (blu, nero, ecc.) e dei numeri grandi fluorescenti, spesso bianchi, ben visibili anche in condizioni di scarsa luminosità, o in ambiente marino buio. Un orologio subacqueo, oltre ad avere delle caratteristiche tecniche idonee alle immersioni e alla pressione, dovrà essere manutenuto, sottoponendolo a periodici controlli, nello stesso modo in cui si fa per tutta l’attrezzatura, presso un centro autorizzato.

Prima di immergersi, si controllerà la chiusura del pulsante a vite, che dovrà essere sempre inserita, mentre dopo ogni immersione, lo si dovrà sottoporre a lavaggio, attraverso l’uso di acqua tiepida e sapone neutro, asciugandolo con un panno morbido. Trattandosi di un apparecchio utile ed indispensabile, specie se non ci si avvale di computer per immersioni, dovrà rispondere ai requisiti diver, o plongeur, ed avere resistenza a diverse atmosfere (20/30), insieme a tutte le funzioni di base.

Gli orologi subacquei: utilità e funzioni

Chi pratica sport acquatici, ed in particolar modo la subacquea, è dotato generalmente, di tutta l’attrezzatura di base, incluso profondimetro e computer. I piccoli e sofisticati computer da polso, consentono al sub, di verificare la profondità di immersione e la velocità di discesa e risalita, quest’ultima, andrà effettuata lentamente, rispettando i segnali che il computer invia. In relazione alla profondità raggiunta e al tempo di permanenza in immersione, il sub dovrà effettuare una risalita lenta, con vari stop di pausa a diverse profondità, in modo da scongiurare i rischi dovuti all’azoto presente nel sangue che verrà, in grossa parte, lentamente ceduto, durante la risalita.

Orologi di buona qualità, sono provvisti di allarme di risalita, funzione di Diver automatica, sensore umidità e ghiera analogica.

Da quanto detto, si evince l’importanza per il sub, di essere fornito di tutto le attrezzature utili, incluso un buon orologio subacqueo. Al termine di ogni immersione, l’orologio indicherà, nella funzione di memoria, i dati relativi all’immersione avvenuta, ossia profondità massima raggiunta, durata della stessa, temperatura dell’acqua, data ed ora dell’evento.

Orologi subacquei e costi

La pressione che un orologio subacqueo deve sopportare in termini di atmosfere, sarà scelta in relazione all’uso che ogni individuo ne fa. Per attività sportive acquatiche o di snorkel, andranno bene anche orologi che resistono all’acqua e a poche atmosfere, mentre per chi pratica subacquea e immersioni anche profonde, saranno indicati degli orologi che si avvalgono di un sistema denominato “O-ring-faill-save”. Gli orologi classificati in fascia “600 metri” (60 atmosfere), sono idonei per qualsiasi tipologia di immersione, adatti a sopportare la forte pressione atmosferica presente, possiedono ottima luminescenza e un “Countdown timer”.

L’involucro degli orologi subacquei, è realizzato in acciaio inox, o in titanio, due materiali che resistono bene alla corrosione determinata dall’acqua salata. I prezzi di base di un orologio che resiste a poche atmosfere (water resistant), parte dai 150 euro ed anche meno, fino ad arrivare ai 2000 euro ed oltre, per un ottimo cronografo da immersione.

Un prezzo di un cronografo di media qualità, in fascia “200/300 metri” (20/30 atmosfere), si aggira intorno ai 200/600 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *